Le proposte della CNA per il rilancio del Piemonte saranno presentate all’Assemblea Elettiva di domenica 9 luglio, dalle 10 alle 13, all’Auditorium Vivaldi della Biblioteca Nazionale Universitaria in piazza Carlo Alberto 3. Torino

“La crisi è finita e quello che stiamo vivendo è il nuovo mondo a cui occorre adattarsi”. Questo è il messaggio che lancerà Fabrizio Actis, presidente della Cna Piemonte nell’aprire l’assemblea elettiva della CNA Piemonte.

L’incontro si aprirà con la tavola rotonda in cui vogliamo lanciare una provocazione: è possibile progettare un rilancio del nostro territorio valorizzando le opportunità che possono scaturire da una relazione sinergica con le regioni confinanti? E’ possibile la costruzione di un progetto comune tenuto conto del fatto che in questo nuovo scenario economico la competizione si gioca fra sistemi territoriali e che quindi esistono interessi reali e reciproci da sostenere fra Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta e Liguria?

Su questi temi si confronteranno: l’onorevole Sergio Chiamparino, presidente della Giunta Regionale; il senatore Stefano Esposito, vice-presidente della VIII Commissione permanente Lavori pubblici del Senato; Claudia Porchietto, del gruppo di Forza Italia al Consiglio Regionale; il professor Daniele Marini, docente all’Università di Padova; Fabrizio Actis, presidente della CNA Piemonte; Filippo Provenzano, segretario della CNA Piemonte. La tavola rotonda sarà moderata da Luca Ponzi, vice-caporedattore del TGR Piemonte.  

Concluderà i lavori Sergio Silvestrini, segretario generale della CNA.