Cna Piemonte e le altre associazioni artigiane hanno chiesto e ottenuto che la Giunta regionale rivedesse la sua decisione di far pagare il bollino connesso agli interventi assistenziali sugli impianti termici.

Questo onere si sarebbe aggiunto alle problematiche di mal funzionamento della procedura on line del C.I.T. (Catasto Impianti Termici) – di cui abbiamo parlato qui – alla diffusa disinformazione degli utenti circa l’obbligo della registrazione del proprio impianto termico e i relativi costi tecnici connessi.

Pertanto apprezziamo la decisione della Giunta regionale e auspichiamo e vigiliamo affinché il Consiglio regionale confermi tale decisione.