“Con  questo ultimo DPCM, le imprese, in primis la ristorazione, ma a seguire tutte le altre, non vedono più futuro”.

Così Giovanni Genovesio, presidente regionale di CNA Agroalimentare e portavoce Horeca, commenta le indicazioni riportate dai giornali che sono al centro dell’incontro tra il Governo e le Regioni e che saranno inserite nel prossimo Decreto per il contenimento del Covid durante il periodo natalizio.

“I danni sono incalcolabili – continua Genovesio -. Come verranno valutati i bilanci in rosso dalle banche il prossimo anno, e le scadenze delle imposte che non potranno essere versate? Se non ci saranno risposte il rischio sarà quello di veder passare centinaia di migliaia di imprese dalla sofferenza alla chiusura certa”.