Osservatorio Micro e Piccole Imprese della CNA Piemonte: tutti i numeri delle imprese sul territorio regionale con il nuovo “Monitor“.

La Confederazione dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa ha dato vita a un sistema per rilevare l’andamento, le prospettive e le problematiche dell’intero settore a livello regionale.

«Riteniamo fondamentale questo impegno al fine di arricchire, da un lato, la capacità della nostra associazione di dare risposte utili alle nostre imprese, e dall’altro di rappresentare criticità e proposte di intervento al complesso degli attori politici, economici e sociali» – hanno spiegato il segretario regionale di CNA Filippo Provenzano e la responsabile del progetto Stefania Gagliano.

La prima iniziativa che segnerà l’avvio del nascente Osservatorio sarà l’indagine “MPI – Monitor Piccole Imprese”, svolta con il supporto di Community Media Research, la supervisione scientifica del prof. Daniele Marini (docente di Sociologia dell’Università di Padova) e il contributo di UniCredit.

Il lavoro si svolgerà su un campione rappresentativo delle imprese piemontesi, secondo i pesi dei singoli settori e la distribuzione geografica.

L’obiettivo è quello di creare una fotografia capillare e precisa dello stato di salute della micro impresa piemontese non solo nell’aggregato regionale, ma secondo le declinazioni territoriali. Il secondo intento del Monitor è quello di iniziare ad archiviare i dati per consentire analisi sull’evoluzione storica dell’ambiente in generale o di fenomeni specifici. Ecco perché la prima edizione del Monitor non si concentrerà solo su una fotografia dello scenario, ma indagherà, anche in verticale, il fenomeno della digitalizzazione nei processi produttivi.