Dopo Torino, Cuneo e Vercelli prosegue la realizzazione degli eventi di animazione territoriali del progetto “Welfare aziendale e territoriale a misura di artigiani, micro e piccole imprese” promosso dalla CNA Piemonte in collaborazione con le CNA territoriali e il laboratorio Percorsi di Secondo Welfare, progetto finanziato dalla Regione Piemonte nell’ambito della misura WECARE e nello specifico dal bando “Disseminazione e diffusione del welfare aziendale tramite enti aggregatori”.

Lo scorso 19 novembre si è svolto l’iniziativa di diffusione del welfare aziendale presso la sede locale della CNA di Novara.

Dopo i saluti iniziali di Donato Telesca, Presidente della Cna Piemonte Nord, Maria Grazia Pedrini (Funzionaria della Cna Piemonte Nord) ha avviato i lavori introducendo Valentino Santoni (Percorsi di Secondo Welfare) che ha parlato delle opportunità legate alle reti e alle forme di aggregazione per la diffusione del welfare nelle micro e piccole imprese artigiane e noo, e Sergio Oggero (CNA Piemonte) che ha illustrato le caratteristiche e le attività del progetto finanziato dalla Regione Piemonte e all’interno del quale si situa l’iniziativa novarese.

Ha fatto seguito la Tavola Rotonda dove Virna Soncin (Responsabile del Servizio Paghe della Cna Piemonte Nord) ha parlato del welfare bilaterale illustrando le diverse prestazioni previste dall’Ente Bilaterale dell’Artigianato Piemontese) e Maria Grazia Pedrini ha riportato l’esperienza del progetto WELFARE NET sviluppato nelle province di Padova e Rovigo. Il progetto promosso dall’Ente Bilaterale del Veneto e Friuli Venezia Giulia si rivolge in particolare alle micro e piccole imprese e si propone di mettere in rete una serie di attori interessati a vario titolo allo sviluppo di forme di welfare aziendale e territoriale.

Il prossimo 2 dicembre è previsto la realizzazione dell’evento di animazione territoriale a Pinerolo organizzato dai responsabili della sede locale della CNA di Torino e da Rosanna Ventrella Presidente Regionale della CNA IMPRESA DONNA. Il Focus dell’evento di diffusione riguarda in particolare il tema della Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e dei bisogni di benessere di sono portatrici le imprenditrici e le lavoratrici delle aziende che aderiscono alla CNA di Torino.

Dopo i saluti iniziali e la parte dedicata ad introdurre e concettualizzare il tema del welfare aziendale o occupazionale a cura del prof. Federico Razetti di Percorsi di Secondo Welfare, Stefania Gagliano, Responsabile dei progetti innovativi della CNA Piemonte illustrerà nel dettaglio la caratterizzazione e le attività previste dal progetto della CNA Piemonte, i relatori della Tavola Rotonda animeranno il dibattito facendo emergere quanto già il sistema CNA offre in termini di servizi di welfare, i vantaggi per l’azienda beneficia attraverso l’investimento in piani di welfare, elementi di innovazione che contribuiscono ad una rete locale a sviluppare forme di welfare territoriale o comunitario. Nello specifico interveranno Paolo Alberti, Segretario della Cna di Torino ed esperto di politiche contrattuali e bilaterali, Rosanna Ventrella imprenditrice e Paolo Putti coordinatore del progetto MAGGIORDOMO DI QUARTIERE del Consorzio Agorà di Genova.

Il 4 dicembre sarà la volta di Biella. La parte istituzionale vedrà la presenza di Gionata Pirali, Presidente di CNA Biella; Barbara Greggio, Assessore alle Attività Produttive del Comune di Biella; Carlotta Grisoglio, Consigliera di Parita della Provincia di Biella e Alessandro Ciccioni, Presidente CCIAA Biella e Vercelli. Per la sezione “Il Welfare aziendale a misura di artigiani, micro e piccole imprese” si parlerà di: “Le declinazioni del Welfare aziendale come espressione del secondo Welfare” con Federico Razetti, Percorsi di Secondo Welfare e Universita agli Studi di Milano, e “Il progetto Welfare aziendale e Territoriale a misura di artigiani, micro e piccole imprese promosso dalla CNA Piemonte nell’ambito della Misura Wecare” con Sergio Oggero, Coordinatore del Progetto della CNA Piemonte.

Infine, ci sarà la Tavola Rotonda: le voci del Welfare composta da: “Welfare aziendale: l’esperienza di CNA Biella a servizio delle micro e piccole imprese” di Paola Lanza, Consulente del Lavoro, Responsabile settore paghe CNA Biella; “Welfare aziendale: un modo nuovo di guardare allo sviluppo della propria impresa e territorio” di Paola Merlino, Consorzio Il Filo da Tessere. Chiuderà “Il Welfare contrattuale: luci ed ombre” di Lorenzo Boffa, Segretario Generale CGIL Biella. Introduce e coordina i lavori Luca Guzzo, Direttore CNA Biella.

PINEROLO
NOVARA
BIELLA